Musée d'Orsay: "La scienza per tutti"

"La scienza per tutti"

pittura
Fernand CormonUn forno© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Gérard Blot
Il rapido sviluppo dei progressi tecnici e la crescente espansione delle idee scientifiche rappresentano la sfida maggiore della cultura occidentale a partire dal 1850. La mostra-dossier "La scienza per tutti", il cui titolo riprende una delle parole d'ordine di quest'impresa di divulgazione, ne evoca le molteplici manifestazioni.

Contemporaneamente all'iconografia diffusa tramite libri, a mezzo stampa o attraverso locandine, sono altresì evocate le forme della museografia scientifica e l'esistenza di una "scienza ambulante" che, partendo da musei anatomici e attraverso dimostrazioni scientifiche, diede il suo contributo alla diffusione della scienza e del sapere. Inoltre, sono ugualmente argomento di trattazione: la scienza divertente e la scienza infantile, le cui produzioni (su stampa, di carattere iconografico, giocattoli) determinarono il diffondersi della scienza nelle famiglie, il romanzo scientifico, infine, commistione più o meno riuscita di ansia didattica e piacere della finzione.

 

Commissari della mostra


Bruno Béguet, conservatore presso la Biblioteca nazionale, Maryline Cantor, Membro del gruppo Storia didattica delle scienze dell'università d'Orsay (Parigi XI) et Ségolène Le Men, responsabile della ricerca presso il CNRS

14 marzo - 12 giugno 1994
Museo d'Orsay

Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare

Facebook
TwitterInstagramYouTube