Musée d'Orsay: Paul Signac (1863-1935)

Paul Signac (1863-1935)

Paul Signac 
 (1863-1935)
 Femmes au puits 
 [Donne al pozzo]
 1892
 Olio su tela
 Cm 195 x 131 
 Parigi, museo d'Orsay
Paul SignacDonne al pozzo© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski
Da una quarantina d'anni, il pubblico non ha avuto occasione di avere una visione d'insieme dell'opera di Paul Signac (1863-1935), amico di Seurat e teorico del neoimpressionismo. Questa mostra permette di riscoprire quest'artista, ancora poco conosciuto. Le opere scelte nelle collezioni pubbliche e private di tutto il mondo mostrano i differenti aspetti della sua arte: i primi paesaggi impressionisti, le gustose scene d'interno d'ispirazione neoimpressionista, i paesaggi marini quasi astratti degli anni eroici, le tele scintillanti di colori ispirate a Saint-Tropez .Senza tralasciare i disegni e gli acquerelli, ai quali, questo marinaio, instancabile viaggiatore, dedica dal 1900, molto tempo, e nemmeno le tele tardive dedicate ai porti francesi ed europei. Alla svolta del secolo, queste opere vibranti di colori, attirano l'attenzione di una nuova generazione di pittori, tra i quali Matisse e i suoi amici fauves.

Coordinatori

Anne Distel, conservatrice generale del museo d'Orsay, Marina Ferretti-Bocquillon, storica d'arte, John Leighton, direttore del Van Gogh Museum di Amsterdam e Susan Alyson Stein, conservatrice associata del Metropolitan Museum of Art di New York

La Mostra è stata organizzata dalla Réunion des musées nationaux (RMN), il museo d'Orsay, il Van Gogh Museum ed il Metropolitan Museum of Art, grazie al sostegno delle filiali francesi del gruppo FORTIS.

La mostra è stata altresì presentata ad Amsterdam, al Van Gogh Museum, dal 18 giugno al settembre 2001 e, a New York, presso il Metropolitan Museum of Art, dal 9 ottobre al 30 dicembre 2001.

1 marzo - 28 maggio 2001

Parigi, Gallerie Nazionali del Grand Palais


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Stampare

Facebook
TwitterInstagramYouTube