Musée d'Orsay: Fotografie di architettura: il fondo Alphonse Gosset (1835-1914)

Fotografie di architettura: il fondo Alphonse Gosset (1835-1914)

fotografia
AnonimoRoma, vista del tempio di Mars Ultor, Foro di Nerva© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / DR
Donata al museo d'Orsay nel 1985 da Serge Gosset, la documentazione personale dell'architetto francese Alphonse Gosset (1835-1914) abbonda di giornali, disegni, annotazioni varie, stampe e fotografie degli anni 1860-1900, composte essenzialmente da vedute di architettura dei paesi del "Grand Tour": Italia, Grecia, Medio Oriente.

Tuttavia, Alphonse Gosset, che era anche storico e autore di molti trattati dedicati all'architettura religiosa e teatrale, non sembra aver praticato la fotografia. Le sue copie erano opera di fotografi conosciuti (James Robertson, Carlo Naya, Philippos Margaritis o Félix Bonfils) o anonimi, raccolte nel corso degli anni e durante i suoi svariati viaggi. L'insieme, costituito soprattutto da viste di Venezia, Roma, Atene o Costantinopoli, fornisce un'idea molto chiara e precisa della qualità della fotografia commerciale di architettura dell'epoca.

Coordinatore

Quentin Bajac, conservatore del museo d'Orsay

10 febbraio - 10 maggio 1998
Museo d'Orsay

Sala 49


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare

Facebook
TwitterInstagramYouTube