Musée d'Orsay: Tutti collezionisti!Opere di Carpeaux e Dalou riprodotte dalla Fonderia Susse

Tutti collezionisti!
Opere di Carpeaux e Dalou riprodotte dalla Fonderia Susse

Jean-Baptiste Carpeaux, Susse Frères (fonditore)Genio della Danza n°1© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / René-Gabriel Ojéda
Il XIX secolo francese è caratterizzato dalla diffusione di riproduzioni in bronzo di sculture realizzate dalla fonderia Susse. Quest'ultima, specializzata nell'arte della produzione in serie, rende questi capolavori di scultura un piacere accessibile alla borghesia, entusiasta di ostentare, grazie a questi piccoli lussi, un certo stile di vita.

Tutti collezionisti ! vi catapulta di nuovo al centro di questa pratica grazie alla presentazione inedita di calchi di prima generazione della Maison Susse, una delle principali fonderie dell'epoca e ultima grande azienda ancora in attività. I modelli scelti per essere riprodotti possono essere sia classici, selezionati tra i capolavori dei musei, sia contemporanei. Molte spesso le opere riprodotte, provenienti dai Salon ufficiali, sono quelle che hanno conosciuto una grande notorietà. Questo è il caso del genio presente nella celebre scultura Genio della Danza n°1 di Jean-Baptiste Carpeaux o delle figure popolari di Jules Dalou.

Il tema di questa mostra, progettata da sedici studenti dell'Scuola del Louvre gloriosa e antica scuola di Storia dell'Arte, rientra nelle materie insegnate nel primo anno del secondo livello. Il museo d'Orsay è lieto di poter partecipare a questa singolare esperienza affidando ai futuri professionisti in ambito museale l’organizzazione di una mostra pubblica in un luogo così prestigioso.

Comitato scientifico

Grégoire Alessandri, Emmanuelle Arnauld, Ana Beltran, Maria de Carvalho, Giancarla Cilmi, Marie-Elise Dupuis, Hillarey Jones, Carina Kurta, Virginie Le Bozec, Magali Martin, Ségolène Monsaingeon, Alexandre Mussely-Bedard, Yuko Nakatsumi, Simon Psaltopoulos, Caroline Ragot, Hui-Luan Tran, Studenti del Master I dell’Ecole du Louvre (seminario di Museologia)
Sotto la direzione di Catherine Chevillot, conservatrice capo al museo d'Orsay

Questa mostra è organizzata dal museo d'Orsay e dagli studenti dell'Ecole du Louvre (Museologia), con la collaborazione del Petit Palais, Museo delle Belle-Arti di Parigi, e della fonderia Susse.

29 giugno 2010 - 30 gennaio 2011

sala 56

zona di accoglienza dei gruppi – sala del plastico


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare

Facebook
TwitterInstagramYouTube