Musée d'Orsay: il Neoimpressionismo, da Seurat a Paul Klee

il Neoimpressionismo, da Seurat a Paul Klee

ARCHIVIO
2005

1

2

3

4

5

6

7

Camille Pissarro
 (1830-1903) 
 Jeune paysanne faisant du feu. Gelée blanche
 [Giovane contadina che accende il fuoco. Gelata bianca]
 1888
 Olio su tela
 Cm 92,8 x 92,5 
 Parigi, museo d'Orsay
Camille PissarroGiovane contadina che accende il fuoco. Gelata bianca© Musée d'Orsay, dist. RMN-Grand Palais / Patrice Schmidt
Il 15 maggio 1886, quando si apre l'ottava e ultima mostra impressionista in rue Laffitte a Parigi, sono proprio le opere esposte nell'ultima sala che monopolizzano l'attenzione del pubblico e dei critici.
Seurat vi presenta il quadro considerato l'artefice della nascita del neoimpressionismo, Una domenica pomeriggio all'isola della Grande Jatte, immensa tela che domina su tutte le altre.
Oltre a Seurat, vi sono altri artisti che hanno adottato la tecnica della pennellata divisa osservando la lunga genesi della Grande Jatte. Ci riferiamo a Paul Signac, un giovane pittore il quale non ha mai ricevuto un insegnamento classico, Lucien Pissarro e suo padre, il maestro impressionista Camille Pissarro.
Quest'ultimo ha aderito a quello che egli definisce con l'appellativo di "'impressionismo scientifico" per sfuggire all’impasse nella quale sembra trovarsi "l'impressionismo romantico" che all'epoca stenta a rinnovarsi.

pittura
Camille PissarroVeduta della prua del Tub (Opus 176)© photo DR
In mezzo a commenti dal tono assai moderato, il critico d'arte Félix Fénéon, che frequenta gli ambienti simbolisti, si erge subito a strenuo difensore di questa nuova pittura. Fénéon in persona, in un articolo apparso il 19 settembre 1886 su una rivista di Bruxelles L'Art moderne, utilizza per la prima volta il termine"neoimpressionismo", sottolineando in questo modo la volontà di rinnovare l'impressionismo che anima Seurat e i suoi compagni. In seguito, Fénéon non smetterà di promuovere questo movimento e sarà uno degli artefici del suo sviluppo in tutta Europa.

1

2

3

4

5

6

7


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Stampare

Facebook
TwitterInstagramYouTube