Musée d'Orsay: L'ultimo ritratto

L'ultimo ritratto

ARCHIVIO
2002

1

2

3

4

5

Maschera
AnonimoLa sconosciuta della Senna© Musée d'Orsay, dist. RMN-Grand Palais / Patrice Schmidt
Alcune di queste "belle morti" hanno alimentato ogni sorta di fantasia, come la celebre maschera raffigurante La sconosciuta della Senna, considerata il calco del volto di una giovane morta affogata, realizzato all'Istituto di medicina legale di Parigi intorno al 1898-1900. Questo viso puro e verginale ha ispirato sia Aragon che Man Ray, al punto tale da divenire, nell'intervallo tra la prima e la seconda guerra mondiale, un mito visivo e letterario.

fotografia
Albert RudomineLa Vergine Sconosciuta, Canal de l'Ourcq© DR - Musée d'Orsay, dist. RMN-Grand Palais / Patrice Schmidt
Alcuni artisti, addirittura, si sono spinti oltre fino al sacrilegio: è il caso di Arnulf Rainer il quale, sul finire degli anni settanta del XX secolo, ha fatto incetta di fotografie raffiguranti le maschere mortuarie di grandi personaggi della storia- come Beethoven e Federico II - per ridipingerle, macchiarle e graffiarle. Si tratta metafora del tabù della rappresentazione della morte che ha fatto la sua comparsa nel corso del XX secolo ?

Il nostro proposito, nel mettere in mostra queste opere, è quello di indicare che una loro possibile lettura multidisciplinare, alimentata soprattutto dai recenti contributi della storia del pensiero è oggi possibile e che tali opere si conciliano bene con la nostra sensibilità contemporanea.

1

2

3

4

5


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare

Facebook
TwitterInstagramGoogle+YouTubeDailymotion