Accident à la gare de l'Ouest

Léopold Louis Mercier
Accident à la gare de l'Ouest
en 1895
épreuve au citrate
H. 22,6 ; L. 17,1 cm.
Don de M. Jacques-Paul Dauriac, 2000
© RMN-Grand Palais (Musée d’Orsay) / Hervé Lewandowski
Léopold Louis Mercier (1866 - 1913)
Artwork not currently exhibited in the museum

Il 22 ottobre 1895, un incidente ferroviario particolarmente spettacolare si verifica presso la gare de l'Ouest, divenuta in seguito gare Montparnasse. L'Illustration del 26 ottobre riporta così l'avvenimento : "Il treno n°56 proveniente da Grandville arrivava in stazione ad una velocità vertiginosa compresa tra i 40 e i 60 chilometri e, senza che fosse possibile fermarlo, il convoglio fendeva i fermacarri, oltrepassava l'estremità del binario sfondando così, con la locomotiva, il muro della facciata [...] esso piombava infine sulla place de Rennes. [...] Soltanto una venditrice di giornali che stazionava sulla piazza è rimasta vittima dell'incidente a causa di un blocco di pietra che le è caduto addosso".
Per molti giorni, gruppi di curiosi si accalcano intorno alla locomotiva finita al centro della città. Tra loro, molti fotografi, professionisti e non che, nel luogo dell'incidente, hanno l'occasione rara di dimostrare, grazie al loro apparecchio, che talvolta la realtà oltrepassa la finzione. La stampa in possesso del museo d'Orsay, che non presenta sul retro alcun timbro professionale è, senza ombra di dubbio, opera di uno dei tanti fotografi amatoriali.
La dimensione sensazionale dell'incidente assicura a questa immagine, stampata in molte versioni, una diffusione su larga scala. Ancora ai nostri giorni, sui siti turistici di Parigi, l'Incidente alla gare de l'Ouest rientra in quella serie di cartoline postali da non lasciarsi sfuggire .